Sostegno a distanza in Costa d’Avorio

Pouponnière d’Ayamè

È una casa che accoglie neonati orfani o che non possono stare in famiglia i primi mesi di vita. È nata alla fine degli anni ’90 per accudire principalmente i molti bambini nati da mamma sieropositiva o malata di AIDS.

All’inizio era collocata presso l’Ospedale di Ayamè, ma all’inizio degli anni 2000 è stata costruita una struttura più grande in zona collinare, dove i bambini hanno anche tanto spazio esterno per giocare e stare all’aria aperta.

In circa 20 anni, i neonati accolti sono passati da poco meno di 30 a oltre sessanta, accuditi da operatrici e operatori preparati sotto la supervisione della responsabile italiana Emy Massignan.

La casa ospita bambini da 0 a tre anni affidati dai servizi sociali. Al compimento dei tre anni ne cura il reinserimento nella famiglia allargata o in quella adottiva. la Pouponnière continua a seguire anche alcuni bambini più grandi che non hanno trovato una collocazione famigliare idonea.

La struttura ha ottenuto importanti riconoscimenti per la qualità del servizio offerto, la pulizia e la preparazione del personale, ma come si può immaginare i costi per il suo mantenimento sono molto ingenti.

continua a leggere

Asili e Scuola Primaria

Sono decine gli asili avviati dai Missionari Stimmatini nelle zone dove operano: in particolare p. Lino Poffe ha fondato numerosi asili in villaggi nella zona verso il confine con il Ghana.

Gli asili sono strutture molto semplici, dove i bambini sono accuditi ed educati, mentre le mamme possono dedicarsi al lavoro sapendo che i figli sono al sicuro.

Nel villaggio di PK18 alla periferia di Abidjan sosteniamo, oltre all’asilo, anche la scuola primaria S. Gaspar Bertoni con circa 600 bambini dalla prima alla sesta. Ai bambini ogni giorno viene offerta la merenda.

continua a leggere